• Prodotti nel carrello
    • Totale: €0.00

    • Nessun prodotto nel carrello

Obesità: indice di massa corporea per individuarla e cause dell’ aumento di peso

indice di massa corporeaFattori genetici, ambientali e individuali, che determinano un'alterazione del bilancio energetico ed un accumulo eccessivo di tessuto adiposo nell'organismo, sono le cause dell' obesità. Ritmi di vita stressanti, pasti non equilibrati e vita sedentaria concorrono all' aumento di peso che nel tempo possono portare ad una situazione di obesità.

L' obesità viene classificata come vera e propria malattia ed è presente soprattutto nelle società maggiormente industrializzate dove il cibo non rappresenta più esclusivamente uno strumento per nutrirsi, ma molte spesso anche un surrogato di tutti i bisogni inappagati come quelli psicologici o emotivi.

L'organizzazione mondiale della sanità - OMS - ha fissato i criteri che permettono di classificare l' obesità sulla base dell’ indice di massa corporea (BMI), ottenibile dal rapporto fra il peso (in kg) e l’altezza (in cm) al quadrato.

Nonostante questo metodo matematico non tenga in considerazione la percentuale di massa grassa presente nel corpo, consente di distinguere persone sottopeso, normopeso, sovrappeso e obese. Per quanto riguarda l’ obesità sono state identificati tre differenti categorie: l’ obesità di primo grado (definita anche sovrappeso) con valori di indice di massa corporea compresi tra 25 e 29.9, l’ obesità di secondo grado con indice di massa corporea compreso tra 30 e 39.9, infine l’ obesità di terzo grado con indice di massa corporea superiore a 40.

Negli ultimi decenni le moderne acquisizioni scientifiche hanno dimostrato come l' aumento di peso sia proporzionale ad un peggioramento della qualità di vita del soggetto e come sia maggiore l'incidenza di complicazioni e di altre malattie nei soggetti affetti da obesità quali malattie cardiovascolari, pressione alta, diabete e ipercolesterolemia.

Scopri Xenical

L’ obesità può trarre origine da svariate cause:

  • Cause ambientali
  • Cause biologiche
  • Cause psicologiche
  • Cause sociali

Cause ambientali

Cause biologiche obesitàL' obesità viene a volte definita la "malattia del benessere" in quanto è maggiormente diffusa nelle società a tenore di vita medio - alto. In questi contesti sociale il cibo non rappresenta più solamente il mezzo per soddisfare il più importante dei bisogni primari, la fame, ma diventa anche un mezzo per esprime noia, frustrazioni, tensioni e disagi emotivi. Mentre l'offerta di cibi ipercalorici aumenta, il consumo calorico quotidiano diminuisce favorendo l’ aumento di peso.

La quantità di attività fisica giornaliera diminuisce sempre più a causa dell'utilizzo dell'automobile, dell'ascensore e di tutti quei mezzi che facilitano gli spostamenti, ma al contempo riducono il consumo calorico. In questo modo si ha uno squilibrio energetico che determina un aumento di peso che nel lungo periodo si può trasformare in obesità.

Cause biologiche

L' aumento di peso e l' obesità possono essere certam ente legati a diversi fenomeni biochimici che avvengono nel nostro corpo durante la digestione. Sebbene esistano fattori costituzionali che possono portare ad un aumento di peso eccessivo, solo in rari casi si può realmente parlare di gravi disfunzioni del metabolismo. Può tuttavia accadere che le reazioni biochimiche cerebrali vengano alterate determinando dei comportamenti che portano all' aumento di peso e all' obesità.

In alcuni individui, ad esempio, la sensazione di piacere inviata biochimicamente dal cervello durante l’assunzione di cibo può trasformarsi in una vera e propria dipendenza che causa stati d'animo e comportamenti simili a quelli sperimentati dai tossicodipendenti, come ad esempio la perdita di controllo tipica delle abbuffate compulsive. In altre persone, invece, il centro che regola il senso di sazietà può non funzionare correttamente portando quindi ad avere uno stimolo della fame continuo. Un altro caso tipico è quello della scarsa produzione di endorfine nell’organismo, sostanze che generano benessere, e di conseguenza alcuni individui cercano di compensare questa carenza con la sensazione d'appagamento ottenuta con un’abbuffata. In questi casi il dimagrimento è più complicato che in altri.

Cause psicologiche

Un problema psicologico è alla base dell' obesità quando il cibo diventa il rifugio alle sofferenze e frustrazioni quotidiane. In situazioni di questo genere si sviluppa una vera e propria dipendenza da cibo che per diversi aspetti è simile all'alcolismo ed alla tossicodipendenza. Uscire da questa dipendenza può essere molto difficile. Il cibo, in quanto necessario alla sopravvivenza, non può essere eliminato definitivamente come la droga o l'alcool ed è inoltre di facile reperimento.

Cause sociali

L' obesità mostra una correlazione con la situazione sociale ed economica del soggetto. Nei Paesi a sviluppo industriale più recente, per esempio, i problemi di aumento di peso e obesità vanno gradualmente intensificandosi. È stato inoltre dimostrato in uno studio su larga scala come questi fattori sociali siano strettamente connessi con l’ obesità, con risultati addirittura opposti nei due sessi: negli uomini di fascia sociale elevata è maggiore infatti la presenza dell' obesità contrariamente a quanto succede per la donna, dove nelle fasce sociali elevate l' obesità viene vista come uno spauracchio da evitare.

Copyright © 2017 www.farmacia-italia-online.com All rights reserved