• Prodotti nel carrello
    • Totale: €0.00

    • Nessun prodotto nel carrello

Protesi peniena: un rischio irragionevole o un passo giustificato?

Le informazioni complete su i pro e i contro della protesi impiantate

Protesi peniene nella lotta contro l’impotenzaSta uscendo un nuovo modo di trattare la disfunzione erettile - la protesi peniena impiantata. La chirurgia è molto efficace nel trattamento dell'impotenza - oltre il 90% dei pazienti riescono a sbarazzarsi dei problemi con la potenza, e hanno la possibilità di vivere una vita sessuale normale. In questo articolo vi racconteremo se vale la pena di prendere in considerazione la protesi peniena come il principale metodo per il trattamento della disfunzione erettile, e tutto ciò che aspetta gli uomini che hanno deciso di fare un intervento chirurgico.

Quali sono le protesi peniene?

Attualmente esistono tre tipi principali delle protesi peniene:

  • Falloprotezi della prima generazione o, come vengono chiamati, semirigide. Loro rappresentano due cilindri in silicone che vengono inseriti nei corpi cavernosi del pene. Il vantaggio principale di tali protesi - è il prezzo. Mettere questa falloprotezi semirigida possono anche gli uomini con un reddito modesto. Questo metodo ha un significativo svantaggio - dopo l'intervento chirurgico il pene rimane sempre eretto, che crea molti disagi.
  • Falloprotezi plastiche hanno la qualità media e il prezzo medio. La protesi peniena ha una memoria plastica, che le consente di mantenere lo stato naturale del pene in qualsiasi situazione. Però, questo tipo di protesi, ogni tanto non funziona e i pazienti sono costretti di andare dal medico di nuovo.
  • Le protesi peniene che hanno più alta qualità e la forma più affidabile – sono idrauliche. Tali protesi peniene consentono perfettamente di imitare tutti gli stati del pene e, praticamente, non smettono di funzionare. Durante l’uso delle protesi peniene idrauliche si riduce il rischio di vari tipi delle complicazioni.

Quali sono le protesi peniene

Qual è il processo di impianto delle protesi peniene?

L’impiantare la falloprotezi è un’operazione semplice. A seconda dal modello della protesi peniena e le caratteristiche fisiologiche del paziente si seleziona il posto per l’incisione e, quindi, la parte principale della protesi peniena va impostata nel corpo cavernoso del pene.

Ad esempio, l’intervento per impiantare la protesi peniena idraulica è il seguente: attraverso una piccola incisione il chirurgo inserisce nello scroto una piccola pompa, che, se necessario, va riempita con l’acqua sterile da un serbatoio situato nella cavità addominale. Per attivare la protesi peniena e causare una forte erezione è sufficiente schiacciare su un punto, attivando la pompa. La durata del intervento chirurgico non è più di 45 minuti.

Una parte importante del processo del impianto della protesi peniena è un recupero che può durare fino a 2 mesi. Gran parte del successo di falloprotesi dipende dal rispetto delle raccomandazioni del medico. Se il paziente è attentamente segue le prescrizioni dei medici professionali, la possibilità di ottenere il pieno recupero della funzione sessuale degli uomini aumenta.

I vantaggi dell’uso delle falloprotesi

Molti uomini hanno paura che dopo l'intervento chirurgico la loro vita sessuale non porterà più il piacere di prima. Questo è sbagliato e non ha nulla a che fare con la realtà. Le protesi peniene non influenzano la sensibilità del pene e non ostacolano di ottenere il pieno piacere della loro vita sessuale.

Inoltre, falloprotezi possono aumentare significativamente la potenza sessuale maschile. Con il loro aiuto gli uomini riescono ad eseguire gli atti sessuali quasi senza interruzione e sono in grado di controllare la durata del rapporto sessuale.

Le protesi non influenzano la minzione e l'eiaculazione e, nella maggior parte dei casi, non richiedono della sostituzione.

Quali sono gli svantaggi delle protesi peniene?

Quali sono gli svantaggi delle protesi peniene?Perché le falloprotezi non vengono utilizzati come il metodo primario nel trattamento della disfunzione erettile? Ci sono diverse ragioni:

  • Anche se l’intervento è semplice, però richiede una precisione di un gioielliere. Un errore chirurgo può causare per sempre la fine della vostra vita sessuale. Pertanto, i pazienti devono spendere un sacco di tempo alla ricerca di un chirurgo affidabile ed esperto.
  • Gli interventi per impiantare la protesi peniena hanno il successo in circa il 90% dei casi. Se l'esito della chirurgia non va a buon fine, il paziente non sarà più in grado di usare altri prodotti e metodi per ripristinare una normale erezione.
  • C'è un piccolo rischio di prendere un'infezione durante l'intervento chirurgico o nel periodo di recupero. Circa il 5% degli uomini non riescono di riavere una vita sessuale normale a causa delle complicazioni legate all'infezione.
  • Le falloprotezi che hanno il prezzo basso sono di bassa qualità, ma non tutti gli uomini hanno la possibilità di mettere la protesi idraulica.

Il rischio del esito negativo dell’intervento è piuttosto piccolo ma comunque c’è. Pertanto, prima di decidere di mettere la protesi peniena occorre provare ad utilizzare altri prodotti medicinali per ripristinare la potenza.

Cosa scegliere: le compresse o le protesi?

I medici spesso danno ai pazienti il consiglio: "Se avete le possibilità di evitare l'intervento chirurgico - approfittatele". Questo consiglio vale anche per trattare la disfunzione erettile, anche perché l’uso dei farmaci per il recupero della potenza è non meno efficace che l’uso della protesi peniena.

I stimolanti sessuali di oggi sono altamente efficienti e sicuri per il corpo. Ad esempio, il famoso Viagra garantisce la prontezza per il sesso per il 95% degli uomini e il Levitra garantisce il risultato quasi perfetto.

Per le coppie che non vogliono avere i rapporti sessuali "nei tempi previsti" è stato sviluppato apposto il farmaco per la potenza, chiamato Cialis. Una compressa del farmaco fornisce un'erezione stabile per 36 ore. È sufficiente prendere una volta il Cialis per avere il sesso sicuro durante la giornata.

Il trattamento farmacologico ha diversi vantaggi rispetto l'intervento chirurgico per mettere la protesi peniena:

  • I farmaci per la potenza sono reversibili. I principi attivi escono dal corpo durante 12-48 ore.
  • Funzionano subito. I farmaci per la disfunzione erettile ripristinano la potenza erettile entro 10-60 minuti dopo l’assunzione.
  • Sono assolutamente sicuri per il corpo. Gli effetti indesiderati si verificano raramente.
  • Sono economici. Con i soldi che vanno spesi per l’intervento chirurgico si può, per tanti anni, comprare i farmaci per la potenza.

Appena sentirete un disturbo dell'erezione dovrete immediatamente approfittare dei stimolanti sessuali. Grazie ai farmaci per la potenza, milioni degli uomini hanno ritrovato una vita sessuale normale.

La falloprotezi potete utilizzare se il trattamento farmacologico non ha avuto un risultato positivo o se questi farmaci, per qualsiasi motivo, sono controindicati. A causa del rischio di complicanze, l’intervento chirurgico è un modo estremo per ripristinare la funzione sessuale. L'impianto della protesi peniena può essere la vostra salvezza, ma ricorrere alla chirurgia bisogna solo quando altri metodi di ripristino delle erezioni sono impotenti.

Copyright © 2017 www.farmacia-italia-online.com All rights reserved